Pasta coi tenerumi

I tenerumi sono le foglie e i germogli della zucchinaserpente di Sicilia”, quella con la buccia liscia e verde pallido, per intenderci. Hanno una consistenza vellutata, un sapore dolce e sono, appunto, tenerissimi. Quando l’estate è torrida e il caldo stende, non c’è niente di meglio di questa “quasi-minestra” per rinfrescarsi. Vi sembrerà un paradosso ma è proprio così. Da bambina, durante le mie vacanze in Siclia, mio padre si presentava a casa con montagne di tenerumi (felicissimo perché a Lussemburgo, città dove sono nata e cresciuta, sono pressoché introvabili). Per me era un incubo. Sul serio. Come poteva pensare di farmi mangiare una pasta brodosa, con le verdure cotte, nel bel mezzo di agosto? Ma come spesso accade, bisogna diventare grandi per apprezzare certi sapori. E ora non posso che condividere questa meravigliosa ricetta della mamma, immancabile nella famiglia di ogni palermitano che si rispetti.

Continua a leggere “Pasta coi tenerumi”

Aspic di asparagi

La scorsa settimana ho chiesto ai fan della pagina Facebook di Nero di Seppia cosa preferissero trovare tra le prossime ricette, a scelta tra un primo, un secondo o un contorno. Quest’ultimo ha avuto la maggiore, con un interessante richiesta: “un contorno a base di asparagi?”. E quindi, cara Paola, eccoti accontentata.
Volevo proporvi una ricetta semplice che esaltasse il sapore unico di questo dono primaverile, senza troppi fronzoli, anche per poter accompagnare piatti principali elaborati senza costringervi negli abbinamenti. Quindi sono capitata sul blog Essenzalimentare, dove ho trovato proprio ciò che cercavo. Si tratta di un piatto molto elegante ma in realtà molto facile da realizzare, fresco e perfetto da gustare con il primo caldo. Inoltre, dal momento che va servito freddo, potete anche pensare di prepararlo tranquillamente il giorno prima. Infine, si può anche scegliere di servire questo aspic come antipasto leggero. Ecco la mia ricetta, con qualche piccola variante.

Continua a leggere “Aspic di asparagi”