Spaghetti al nero di seppia

C’è una piccola, grande emozione che colpisce il mio cuoricino quando vedo dal pescivendolo le seppioline tutte ricoperte di nero. E con voce timida e piena di speranza, la domanda che pongo è sempre la solita: “per caso hanno ancora il sacchettino d’inchiostro dentro?”. Ma spesso e volentieri, qui a Bruxelles e a dire il vero anche a Milano, la risposta è solo un frustrante “no”. Ora potete immaginare la mia gioia infinita quando ieri, alla pescheria Hasymar di rue Malibran, il ragazzo dietro al bancone mi ha guardato e con un sorriso smagliante mi ha risposto “ma certo!”. Dunque, senza esitazione alcuna, ho capito cosa avrei mangiato a cena… e non datemi della cannibale!

spaghetti al nero di seppia

Ingredienti per 2 persone

– seppioline fresche non pulite (con ancora la sacca d’inchiostro all’interno), 4
– pomodorini ciliegino, 8
– aglio, 1 spicchio grosso
– spaghetti, 200g
– vino bianco secco, 1 bicchiere
– prezzemolo tritato finemente
– olio evo
– sale

In un’ampia padella, mettete a rosolare a fiamma bassa lo spicchio d’aglio spellato e schiacciato in abbondante olio buono.
Pulite le seppie o fatevele pulire dal pescivendolo, avendo cura di prelevare la sacca d’inchiostro senza romperla, per poi metterla da parte. Tagliate le seppie a striscioline di circa 3 o 4 cm di lunghezza e mettetele a rosolare insieme all’aglio alzando la fiamma. Eliminate l’aglio e unite anche le sacche d’inchiostro. Il calore le farà aprire e il nero verrà così rilasciato.
Tagliate ogni pomodorino in 4 spicchi, poi aggiungeteli alle seppie. Fate cuocere per un paio di minuti, poi sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare. Non appena il sugo inizierà ad addensarsi, salate il tutto, unite il prezzemolo e spegnete il fuoco.
Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli al dente. Ripassateli in padella insieme al sugo finche’ questo non avrà aderito bene alla pasta, ricoprendola. Servite con un buon giro d’olio crudo e una spolverata di prezzemolo tritato. Enjoy!

pasta col nero di seppia e la seppiolina

Advertisements

4 thoughts on “Spaghetti al nero di seppia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...