Road Trip: il Guggenheim di Bilbao e San Juan de Gaztelugatxe

Quando ho visto il Guggenheim di Bilbao in fotografia per la prima volta ero una ragazzina poco più che tredicenne. Ne sono rimasta immediatamente ammaliata. Mi affascinava l’imponenza della sua struttura metallica, unita alla leggerezza delle forme morbide e astratte, e la luce riflessa su ogni sua curva che dava un’idea di movimento a quei blocchi cosí massicci e statici… Un’opera cosí unica che ha scalato immediatamente la mia personalissima lista dei “luoghi da vedere almeno una volta nella vita”. Tutto questo senza avere alcuna idea di chi fosse quell’architetto visionario di Frank Ghery, e senza immaginare minimamente che avrei addirittura dormito all’interno di un suo edificio, quasi dieci anni dopo – ma questa è una storia che meriterà un post a parte.

IMG_4581IMG_4588IMG_4589IMG_4592
Continua a leggere “Road Trip: il Guggenheim di Bilbao e San Juan de Gaztelugatxe”

Road Trip: la mia esperienza da Azurmendi di Eneko Atxa (3 stelle Michelin)

Nel nostro Road Trip dei Paesi Baschi ovviamente non poteva mancare un’esperienza di fine dining pluristellata, dal momento che la zona vanta oltre 40 ristoranti stellati Michelin e rappresenta una delle destinazioni più allettanti per i gourmet dai palati più esigenti. Ed è con enormi aspettative che arriviamo ad una delle tappe più ambite del nostro viaggio: il pranzo da Azurmendi, ristorante tre stelle Michelin dello Chef Eneko Atxa. Presente al sedicesimo posto nella lista dei 50 migliori ristoranti al mondo, Azurmendi vanta anche un approccio sostenibile alla ristorazione, con un’attenzione particolare al riciclaggio dei materiali e dei propri rifiuti oltre allo sfruttamento di energia geotermica.

Azurmendi Eneko Atxa

Ma veniamo al dunque… arriviamo in questa oasi immersa nel verde, appena alle porte di Bilbao. Il panorama, che ci accompagnerà in seguito lungo il pranzo, è veramente mozzafiato e molto rilassante, affacciandosi sulle verdi colline circostanti. Ad accoglierci è il maitre del ristorante, che ci offre subito un “pic nic” moderno insieme a un calice di Txacoli. Deliziose le “palline fiorite”, ripiene di un liquido agrumato che esplode letteralmente di gusto; sfiziosi i bocconcini ripieni di crema di anguilla (se ben ricordo); assolutamente sorprendente la gelatina di acqua di pomodoro, da un sapore cosí semplice e intenso da lasciarmi a bocca aperta.

azurmendi eneko atxa appetizer picnicazurmendi eneko atxa appetizer picnic 2azurmendi appetizer picnic eneko atxa

Continua a leggere “Road Trip: la mia esperienza da Azurmendi di Eneko Atxa (3 stelle Michelin)”

Road Trip: Getaria e la Ruta del Flysch

Nei post precedenti vi ho già confessato che la motivazione principale di questo nostro Road Trip nei Paesi Baschi era molto chiara: mangiare, benissimo e tantissimo. In quest’ottica, non poteva mancare nel nostro planning una tappa all graziosa Getaria. Questa piccola cittadina di pescatori si affaccia direttamente sull’Oceano Atlantico e presenta una caratteristica davvero unica: le sue strade sono punteggiate di barbecue en plein air, affiancati da cumuli di griglie a forma di pesce. Si tratta dei famosi asador dei numerosi ristoranti di pesce tipici del paesino, dove vengono grigliate tutte le specie ittiche più tipiche dei mari di questa zona.

IMG_4881IMG_4936IMG_4917IMG_4925

Continua a leggere “Road Trip: Getaria e la Ruta del Flysch”

Road Trip: Pintxos tour a San Sebastiàn

Nell’ultimo post vi ho presentato la graziosa San Sebastiàn e alcune delle sue principali attrazioni. Ma la vera, principale attrazione, quella fondamentale che porta tutti i gourmet in questa città, nonché punta di diamante del nostro viaggio enogastronomico è una sola: il Pintxos tour! I “pintxos” (leggi “pinchos”), sono la versione tipicamente basca delle tradizionali tapas spagnole. Si distinguono in particolare dalla loro composizione caratteristica, ovvero una fetta di pane alla base, una preparazione creativa sopra e il tutto “pinzato” insieme da uno stuzzicadenti. Proprio come nella classica “movida”, quando si parla di “ir a tapear” (andare per tapas), a San Sebastiàn si intende proprio passare da un bar all’altro, in ognuno dei quali ci si delizia con uno o due pintxos e un bicchiere di vino –rigorosamente rosso- oppure una “caña” (una birra) o un sidro di mele.

IMG_4448IMG_4761IMG_4451 Continua a leggere “Road Trip: Pintxos tour a San Sebastiàn”

Road Trip: viaggio a San Sebastiàn.

Il nostro viaggio in macchina verso i Paesi Baschi è appena cominciato, abbiamo già visto dei posti splendidi lungo la Francia e gustato gli eccellenti vini di Bordeaux. Adesso è tempo di attraversare la frontiera, fino ad arrivare in Spagna! In autostrada vediamo sfilare cartelli su cartelli che inviterebbero ad altre deviazioni – Biarritz, la baia di Arcachon, Cognac… ma il tempo purtroppo è limitato e restiamo sulla nostra strada, prendendo spunti per un prossimo tour. “Ongi Etorrí“. Questo è il cartello di benvenuto che ci accoglie varcato il confine. Il desiderio d’indipendenza di questo territorio è ancora acceso, come testimonieranno lungo il percorso alcune bandiere appese a certi balconi nelle varie cittadine. Nel 2011 l’ETA stessa annunciava la fine della sua campagna di violenza, stando ad alcuni amici di Pamplona come conseguenza di un recente inasprimento delle leggi anti-terrorismo in Spagna. In ogni caso, è abbastanza chiaro che qui si respiri una cultura diversa, dove l’orgoglio della popolazione per le proprie origini antichissime è ancora assolutamente vivo.

IMG_4833

Ma torniamo al nostro viaggio. Grazie al mio lavoro, ho l’opportunità unica di alloggiare in alberghi prestigiosi e assolutamente incantevoli. I miei preferiti sono senza ombra di dubbio gli hotel di The Luxury Collection, una collezione di alberghi storici che rappresentano veramente un pezzo di cultura del luogo, e uno di questi è proprio l’iconico Hotel Maria Cristina di San Sebastiàn. Situato sul lungofiume dell’Urumea, praticamente a ridosso della foce, la posizione è perfetta per esplorare la città. Arriviamo in serata e siamo ben contenti di mollare la macchina al servizio valletto per il parcheggio. Al check in, una ragazza gentilissima ci spiega tutte le attrazioni che non dobbiamo perdere e soprattutto ci consiglia l’itinerario del Pintxos Tour che faremo in serata – ma di questo ne parleremo nel prossimo post. La stanza è meravigliosa, il letto giganterrmio e abbiamo tanto di balconcino sulla facciata esterna, dal quale possiamo vedere uno splendido tramonto rosa: a destra le montagne, il fiume di fronte, a sinistra il mare. Ad accoglierci troviamo una bottiglia di spumante in fresco, degli stuzzichini di formaggio locale e un biglietto di benvenuto da parte del General Manager dell’hotel… direi che iniziamo benissimo! 🙂

IMG_4521IMG_4477 Continua a leggere “Road Trip: viaggio a San Sebastiàn.”

Road Trip: Bordeaux e Saint-Émilion

La seconda tappa del mio Road Trip enogastronomico verso i Paesi Baschi non poteva che essere l’affascinante Bordeaux. Di grande eleganza, questa città ha il raro pregio di non aver praticamente subito lo scempio dell’architettura anni ’70. Non per niente, il centro storico è stato definito dall’UNESCO come patrimonio mondiale dell’umanità, proprio per la sua splendida architettura che rappresenta un’incredibile testimonianza dell’urbanistica del diciottesimo secolo. La bellezza di questa città, circondata dalle vigne e dai più suggestivi paesini arroccati, e la bontà dei vini del territorio, rappresentano di gran lunga uno degli “highlights” del nostro viaggio.

IMG_4189

Le facciate dei palazzi emanano una luce dorata che avvolge ogni cosa lungo le strade della città. Abbiamo avuto fortuna, e il tempo era splendido. Il cielo era di un azzurro croccante, cosí intenso e presente da insinuarsi dappertutto: sui riflessi delle finestre, sul lungofiume con i suoi giochi d’acqua, nelle fessure delle arcate delle chiese, persino sui portoni delle case.IMG_4288IMG_4196IMG_4271 Continua a leggere “Road Trip: Bordeaux e Saint-Émilion”

Pollo_Indiano

L’odore dell’India

Vorrei parlarvi del mio viaggio in India. Del privilegio che ho avuto, visitando il Kerala e il Karnataka al fianco di amici indiani, dormendo nelle loro case, mangiando insieme a loro, alle loro tavole. Ma, in fondo, cosa potrei raccontarvi realmente che non sia già stato detto altrove? Che sia un paese di contrasti e di contraddizioni estreme, in bilico tra un’arretratezza spaventosa e un potenziale economico dalle dimensioni impressionanti? Probabilmente lo sapete già. Eppure c’è qualcosa, in questo cliché che ti aspetti e con cui parti preparato, che inevitabilmente ti spiazza. Qualcosa da cui nessun vaccino ti possa mai immunizzare. È il fatto di trovarsi lí, fisicamente immersi tra un’astronomica quantità di gente, di roba, di palme, di colori e di rifiuti. Di percorrere quelle strade sterrate piene di polvere e di vacche, di camion grossi come elefanti carichi di paglia, cipolle, riso. Di vedere tutto con i propri occhi, di viverlo in prima persona. Solo cosí tutti i racconti degli amici, le recensioni del web e le indicazioni della Lonely Planet iniziano a prendere una certa forma. Si trasformano nella tua unica esperienza personale, un’esperienza in cui sei senz’altro solamente uno spettatore di passaggio, ma dove lo sguardo di occhi neri e lucidi come biglie si posa sul tuo, e in quello di nessun altro, lasciando un’indelebile traccia nella tua memoria.

Pollo_Indiano

Street Food_India_2

Pepe_Coorg_India

Continua a leggere “L’odore dell’India”

Filetto di merluzzo riso basmati spezie Indiane

Filetto di merluzzo su riso basmati e brodetto alle spezie d’India

Questa ricetta nasce da un fallimento. Già, perché a volte sbagliando e provando a rimediare, si possono fare delle scoperte molto interessanti. E trasformare degli errori in successi. Nel tentativo, dunque, di realizzare questa salsa, devo aver fatto qualche pasticcio, visto che più che una bella cremina densa mi è venuto fuori un brodetto – buono buono ma liquido liquido! Ma siccome il sapore era più che prelibato, non mi sono affatto persa d’animo, ed ecco come ho “reinterpretato” la ricetta per dare vita a questo simpatico piatto a base di pesce dai richiami asiatici.

Filetto di merluzzo riso basmati spezie Indiane

Continua a leggere “Filetto di merluzzo su riso basmati e brodetto alle spezie d’India”

Pizza-baguette

Puntualizziamo subito una cosa. La Pizza-Baguette è, nella maggior parte dei casi, qualcosa di culinariamente agghiacciante. Un impasto di base surgelato, ricoperto del più chimico formaggio a pasta filante che possiate trovare sul mercato e del peggiore dei sughi in scatola, meglio se aromatizzato con quintalate di aglio in polvere. Lo ficchi al microonde e via, il piatto è servito. Dunque no, non sono impazzita. Ma parto dall’idea che il principio in sé della Pizza-Baguette sia assolutamente geniale e sfizioso, e ve lo propongo così come me lo preparava la mamma per le mie merende preferite. Basta quindi munirsi di pochi buoni ingredienti e in un baleno avete pronto uno snack super appetitoso, o perché no una cena (accompagnandola con una bella insalata). I bambini la adoreranno e… gli adulti pure!

pizza-baguette

Continua a leggere “Pizza-baguette”

Tagliatelle al sugo (ragù) di lepre

Ottobre inoltrato. L’aria umida e ancora generosamente tiepida profuma di sottobosco e di funghi freschi. Le foglie cadono, i leprotti corrono, e il mio fidanzato si trasforma in una sorta di Shrek, affamatissimo e goloso di cacciagione. Ed ecco dunque a voi un piatto stratradizionale, buono come solo le cose autentiche sanno esserlo.

tagliatelle sugo lepre

Continua a leggere “Tagliatelle al sugo (ragù) di lepre”